Archivi del mese: giugno 2013

gngnrngngn

aveva fatto tutto il giorno prima, con calma. aveva perfino trovato il tempo di farsi i capelli, perfetti, lisci e tagliati ammodino, in modo da non sembrare il caneBella uscita dal mare. aveva messo un paio di pantaloni scuri, un … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | 9 commenti

una lettera di carta

non mi succedeva da tempo, e in effetti devo dire che mi è quasi sempre successo con mittenti stranieri, di solito tedeschi o francesi. ho trovato nella buca delle lettere una lettera vera. non una mail, una lettera di carta, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | 7 commenti

estinzione e falsi miti: un pippone possibilio

carissimi, il pippone della giornate lo trovate qui, ma i commenti li potete lasciare lo stesso qui sotto! (photo: courtesy of bruce hood)   Ps: a leggerlo mi sono resa conto che nella pubblicazione gli son salati tutti i link, ho scritto … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

in giro per lucca con un tegamino di piselli

è successo che nell’orto ci sono i piselli. e siccome ha piovuto, ne sono venuti un sacco e una sporta, e siccome sono tanti, il mammuth li ha cucinati e siccome li ha cucinati, me li ha anche portati. “alle … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , | 3 commenti

festa in corte

un compleanno, di una bimba, e il forno acceso e la pizza a nastro continuo. santina, di nome e di fatto, cede ogni volta alle preghiere di qualcuno di noi. di ognuno che, bambino, ha avuto la sua dose di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

il gabbiano giovanni

fra piazza dell’arancio e piazza della colonna mozza abita un gabbiano. si chiama giovanni, non so se lo sa, diciamo diversamente: io lo chiamo giovanni. è spuntato così, come un fungo dopo un temporale, già grande, come nato da un … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , | 5 commenti

fa un caldobestia

(delirio causato da insolazione)  Fa caldo. Era l’ora, in effetti. Ma quando fa caldo così mi pare di impazzire. L’unico modo che ho per provare a mantenere la calma è pensare a quando in germania pagavo per entrare in una … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | 6 commenti