Archivi del mese: agosto 2019

Noi, cresciuti a pane e Topolino

Siamo cresciuti a pane e Topolino. Per questo abbiamo un linguaggio particolarmente ricco, avendo a sei anni, incontrato parole e espressioni come vecchio satrapo, dabbenaggine, il nefasto rotolo di debiti, e molte altre. Per questo abbiamo imparato da zio Paperone … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Una scatola

Mia madre è stata in Francia, e come ogni volta, è passata a compare qualche giocattolo per i nipoti alla vendita di beneficenza di Emmaus della città. Stavolta è tornata con una casetta di soldatini – pupazzini- indiani e cowboys- … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Le avventure di un gatto cittadino

Frida gattonero è venuta a stare da nonna ida. I primi giorni era spaventata da tutto: i fili dell’erba, gli insetti, le immense potenzialità che un prato le offriva l’attraevano e terrorizzavano allo stesso tempo. Adesso ha capito. Ha capito … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Plastic

Lo so, è una roba che può sembrare da maniaci, che non cambierà certamente il mondo, che mi farà passare per pazza. Ma io non sopporto il concetto di usa e getta. Nella foto qua sopra ci sono circa il … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

Una zinnia rossa

Al ritorno dalle vacanze il giardino è spettinato come il cuore di una bella donna trascurata dall’amante. Erba alta, qualche pianta con le foglie abbracchite, qualche rovo. Ma accanto alla salvia, sotto il filo dei panni che usava mia nonna … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

Ciao

Ciao isola bella. Ciao oasi di pace. Stelle di notte. Onde di giorno, pesci nel mare, sabbia fra i piedi. Ciao libri letti con calma, ciao tamerici generose di ombra fresca, ciao azzurro del mare. Si ritorna a casa, insieme … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il bimbo della spiaggia

Camminando per mano col piccolo tutti lo salutano, tutti lo conoscono, tutti ci scambiano qualche parola, uno scherzo, una battuta. Io, alla sua età, stavo imparando a leggere perché amavo la solitudine, perché non capivo come fare amicizia con le … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento