Archivi del mese: marzo 2018

Ofelia va in pensione

Ultimo giorno di lavoro per Ofelia. Meritatissima pensione, per una donna straordinaria. Il piccolo, malato e con un occhio gonfio dalla congiuntivite, non poteva uscire di casa per andarla a festeggiare come si deve. E così è venuta Ofelia a … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Ethical fashion initiative

Vi aspetto tutti quanti, domani, alle 17, all’agorà. Perché aiutamoli a casa loro vuol dire lavoro, opportunità, crescita. Perché lavorare stanca, ma non aver da lavorare stanca di più. Perché la loro storia è la nostra storia: la mia bisnonna … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Bologna è una vecchia signora…

Giornata bolognese per un bellissimo scambio di buone pratiche con l’assessorato al sociale. Diciamola tutta: io volevo imparare qualcosa e ho chiesto loro di insegnarmelo, più che uno scambio, un dono. Bologna accoglie, sotto i portici, invita, sorride, Bologna, è … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

A bollore (reloaded)

È stato, sabato, un compleanno epico. Tre anni portati splendidamente, amici, palloncini, pizzette, succhi di frutta, nonni, una torta di compleanno fatta direttamente dal signor Burberoni fantascientifica, il sole dalle finestre, la gioia e l’allegria. Quando l’ultimo bambino, alle 11 … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

emozioni

la scorsa settimana abbiamo risposto a un invito misterioso dell’asilo del cucciolo. diceva di tenersi liberi per un paio d’ore giovedì sera, alle 17, coi bimbi, per fare qualcosa insieme e di portare del materiale a piacere, fra cui vecchie … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Il Bertola

Il Bertola non si chiamava proprio così, ma quasi. Il Bertola era il mio compagno di banco alle medie. Il Bertola era piccolo, di statura, e alle medie può essere un problema. Il Bertola aveva un animo gentile, guardava il … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Due sorrisi grandi come il sole

Quando l’ufficio matrimoni mi ha chiamato per dirmi che ne avrei celebrato uno mercoledì, mi sono limitata a segnarlo sull’agenda. Mi aveva detto che erano due ragazzi nigeriani, e che ci sarebbe stata la traduttrice giurata. Lì per lì ho … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti