Archivi tag: donne

la dea dei rapini

me la ritrovo accanto, un poco più alta di me, la cuffia scura lascia sfuggire qualche ciocca ramata. la pelle d’avorio, un viso quattrocentesco, i movimenti aggraziati. fa gli esercizi nell’acqua con la grazia di una venere al bagno, la … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | 5 commenti

cosce

del mio corpo non amo quasi nulla. ci sono però anche cose che mi piacciono. incredibile a dirsi. i miei occhi piacevano, quando da piccola li sgranavo nello stupore quotidiano della vita. poi sono stati messi dietro alle finestre di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | 8 commenti

lucettina a passo svelto

si era iscritta, con un numero che le ricordava in modo imperfetto la mitica macchina di paperino, 213. scritto di rosa su fondo bianco, il pettorale era rimasto in borsa per qualche giorno e quando si è presentata alla partenza … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

lotto marzo

dedico questo mio otto marzo a tutte le donne che stasera vanno in discoteca e domani rigovernano i piatti. a quelle che “si mette la minigonna e poi si lamenta se uno le salta addosso”. alle santanché, alle minetti, alle … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | 6 commenti

madonne in fuga

cominciò la madonna di via santa lucia, a lucca, nottetempo, sfruttando il cestino della bicicletta del pizzaiolo a domicilio. vi si lasciò cadere e appena fu calmo se ne scappò, lontano dalla nicchia celeste dove era rimasta immobile per secoli. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | 5 commenti

breve storia di un paio di scarpe

sì, lo so che è bieco consumismo da quattro soldi, ma loro erano lì, in vetrina, con il loro tacco altissimo e il prezzo indicato con scritto “prima e dopo”. e il “prima” era 240 euro. e il “dopo” era … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | 5 commenti

lotto

buon otto marzo a tutte le mie colleghe, donne allegre, forti e intelligenti, che per cinque giorni alla settimana vedono i loro figli quando resta solo uno scampolo di giorno, perché nel mio paese il part time e gli stipendi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | 6 commenti