Archivio dell'autore: letteredalucca

Che si intende per partigiano

Quando andarono sulle montagne fu facile definirli. Erano giovani ragazzi e ragazze, avevano in testa e nel cuore la voglia e la consapevolezza di essere dalla parte giusta, quella dalla quale si doveva stare se si voleva continuare a guardarsi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

Tarocchi

Il giardino dei tarocchi è il sogno di qualcuno per il piacere di tutti.  È la vita magica, sognante, brillante di una donna visionaria.  La luce riverbera da mille angoli di vetri, specchi e ceramiche rotte, che trasformano gli spigoli … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Avventure notturne

Alla fine di una lunga giornata di lavoro, dopo una splendida serata passata in compagnia di una donna colta e interessante, avevo deciso che mentre HDC addormentava il principe piacione sarei piano piano sprofondata in un lungo sonno ristoratore. Rilassata, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

Io sto con la sposa. E con Gabriele

Ieri eravamo tutti lì. A chiedere che Gabriele torni a casa, qualunque essa sia, ovunque essa sia, fuori dalla prigione dove è rinchiuso da troppi giorni. Qualche anno fa andai a vedere un suo film, io sto con la sposa, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

A casa del Giannelli

Mi ha chiamano “reduce”, un amico del PD. E ha indubbiamente ragione.  Io mi sento tale.  E ieri sera, con un bimbo indiavolato fra le braccia, sono andata a trovare uno come me.  Un reduce.  Un reduce della sinistra, della … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Mattino

Il camion dei rifiuti fa cadere il vetro e poi tutto ritorna silenzioso. Uccellini impertinenti chiacchierano sugli alberi del giardino di fronte, rinchiuso da un alto muro.  In casa ancora dormono, sento i respiri regolari che raccontano che tutto è … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Spiaggia

Si corre al mare per sentire il profumo d’estate e non pensare alle notizie del mondo tetre e crudeli.  Si corre al mare perché il vento ci pettini i capelli, le scarpe e i calzini volino via, la sabbia entri … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti