Archivi categoria: Uncategorized

Segnali inequivocabili che fa fresco

La maglina sulla pelle. La voglia di brodino. Il tè bianco a bollore. Sentire che la finestra è aperta. Ma c’è una cosa che dice che fa fresco e che ritorna ogni anno uguale. La gatta che vuole stare addosso. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Bimboterapia

Devo ammettere una cosa. Ho un figlio che quando è acceso a mille è impegnativo e direi quasi aerobico. Stare con lui una giornata sana è simile alla palestra. Non si ferma mai, non si cheta mai, non si accontenta … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Un giro di mura (o due)

Da un po’ più di un anno giro sulle mura come una indemoniata. A piedi, a corsa, in bici, da sola, in compagnia. Ne conosco le foglie, i muri, gli alberi, le stagioni. In più, un anno fa, correndo, ho … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Non c’è più nulla da perdere

È ora di chiudere. Arriva un momento che è ora di chiudere. Il momento della notte profonda. Da tempo lo pensiamo e lo scriviamo. Il medioevo. Il buio. La notte. È così. Il PD ai minimi storici, il contributo di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

L’appello

Stamani l’appello lo fanno i miei ragazzi. E la prof è felice di rispondere presente. Presente al Friday for future, da aderente allo sciopero dichiarato dalla CGIL. Presente con le mie contraddizioni e i miei dubbi di adulta non sempre … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Lidia

Nella scheda di matematica il piccolo aveva un piccolo problema, da corredare di disegno. Il problema diceva “Lidia ha undici anni, il suo fratellino invece ne ha tre, quanti anni aveva Lidia quando il suo fratellino è nato?” Il piccolo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

A Lucca

Disclaimer: post a pH 2. Oggi va così. Non so se avete notato, ma Lucca sta diventando San Gimignano. Non per le torri, che ne abbiamo pochine, direi piuttosto per l’odore incessante di fritto, carne bruciata, pesce arrostito. Tavolini per … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Elenco

Elenco di segnali inequivocabili che ha rincrudito. Ho messo la canottiera. Non mi succedeva credo dai primi di maggio. Ho messo una coperta nel letto. Per l’esattezza in metà letto, la mia. Perché ha rincrudito ma non esageriamo. Il gatto … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

La complessità

Ieri se ne è andato un padre ideale, un amico, un compagno della politica più bella mai fatta. E non ce la faccio a trovare il modo di scrivere qualcosa senza che le parole suonino terribilmente insufficienti e vuote, per … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Alla fine siamo tutti seduti ovunque

(semmai). Questo è un post di autodenuncia cittadina. Ragazze e ragazzi, vecchietti e vecchiette, bambini, genitori, mangiatori di gelato e di frati con lo zucchero, siamo tutti, tutti, tutti, seduti ovunque. Non c’è un vigile che abbia fatto alzare qualcuno, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento