Archivi del mese: ottobre 2010

il respiro di dio

l’ho sentito, da Ahmed I, la grande moschea azzurra. ho sentito dio respirare, un respiro profondo e pieno d’aria, di colore e di luce. non sto parlando di allah, neanche di quell’altro col triangolone sulla testa o del prototipo, quello … Continua a leggere

Pubblicato in ruota libera, Uncategorized | Contrassegnato , , , | 15 commenti

al mio angelo custode

angiolin bellin bellin con quel capo ricciolin con quegli occhi pien d’amore io ti dono tutto il cuore ma se te lo dono tutto tutto non me ne resta punto punto! questa era la preghierina all’angelo custode che mia nonna … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | 16 commenti

la manager e i dolcetti

scrivo questo post in un secondo, aspettando che mi chiamino per mille altre cose e quindi metto subito le mani avanti: pazienterete per gli orrori di ortografia, non avrò il tempo di rileggere! — la manager ha preso un aereo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 8 commenti

un piccolissimo impegno improvviso

giornata di lavoro come sempre, suona il telefono, si fanno cose, si vede gente, eccetera. a un certo punto suona il telefono. è il mostrobestia. strano, il mostrobestia ha l’ufficio accanto al mio, di solito non chiama, urla. è che … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | 23 commenti

aggi’a imparà u dialett’ napuletane

in ufficio sono arrivate michela e maria, che ancora non hanno un soprannome blogghinico, sono aperti i suggerimenti. sono entrambe campane (non nel senso che suonano, nel senso che vengono dalla campania) e messe in una stanza con una toscana … Continua a leggere

Pubblicato in ruota libera, Uncategorized | Contrassegnato | 36 commenti

sottanina

a barcellona l’ho fatto. dopo quasi due anni. forse di più. sono entrata in un negozio e mi sono comprata una gonna, una gonna vera, da femmina, cortina il giusto, da portare con la mia “maglianeraconloscolloavvù”. la maglianeraconloscolloavvù è la … Continua a leggere

Pubblicato in casa | Contrassegnato , , | 10 commenti

dimenticavo l’inverno lucchese

a dresdina quando ottobre scemava si metteva il doppio piumone nel letto, il doppio pile addosso, il giaccone arancione col cappuccio, gli scarponi e si aspettava pazientemente maggio. con novembre arrivava la prima neve, non restava quasi mai, ma da … Continua a leggere

Pubblicato in casa | Contrassegnato , , , , , | 10 commenti