Archivi del mese: febbraio 2014

lacci e lacciuoli

questo calciatore si chiama davide moscardelli, gioca nel bologna e domenica scorsa ha aderito alla campagna “un calcio all’omofobia” indossando lacci arcobaleno per chiudere gli scarpini. la cosa non è comune nel mondo del calcio, fatto spesso di machismo, ed … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

un si dorme

capita raramente ma capita. il gattogrigio, posseduto dal dimonio alle cinque di mattina, mi sveglia e dopo un nanosecondo si riaddormenta. e io resto lì, come una scema, a cercare di riprendere sonno. per cui ogni cosa diventa un potrebbe. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

una persona per bene non basta

pierluigi bersani è tornato in parlamento e io ne sono, senza alcuna retorica, molto felice. e non solo perché sono contenta se una persona che non stava bene si rimette in salute, ma anche perché credo che della lucidità e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti

catastrofe assicurata

no, non voglio parlare del governo renzi. sono anni oramai che non vengo smentita, ma purtroppo l’unica cosa che mi resta da fare in politica è sperare ardentemente di sbagliarmi, per cui lo farò anche in questo caso. spero tanto … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

code d’aglio e fiori gialli

pomeriggio a farneta, a respirare, a bere il verde del cielo e il blu dei prati. sdraiata al contrario, col naso all’aria e con un cane giallo dal naso molesto. ho preteso di fare la mia passeggiata preferita, quella che … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , | 1 commento

il locale potta

nota per i non lucchesi: “la potta” è una parte del corpo femminile assai discriminante da quello maschile, ma la parola viene usata nei contesti più vari e dalle varie estrazioni sociali. tutto dipende dal tono con cui la si … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

una busta dorata

una serata di pioggia dannata, il freddo nei piedi chiusi negli stivali che risale verso le ginocchia e vorresti solo un paio di pantofole e un gatto sulla pancia. in una serata come questa, aprendo la buca delle lettere, salta … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti