Archivi del mese: luglio 2017

Lucettina fa la preta

(Citazione). Sabato ho sposato due ragazzi, un ragazzo e una ragazza, per la precisione, essendo la grammatica italiana in questo caso foriera di equivoci. Erano emozionati e lucidi, di caldo e di felicità, increduli, imbarazzati, dolcissimi e innamorati.  E anche … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

Il vicino segaiolo

Lo conosco, e gli voglio pure bene, al vicino segaiolo. Ma resta un mistero il suo bisogno da anacleto mitraglia (chi indovina il personaggio vince un gelato, esclusi dalla gara HDC e Feliciano) di accendere e usare la motosega alle … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

Sporco e felice

Elenco di cose che si possono fare nel giardino del signor Burberoni. 1) fare finta di tagliare l’erba con un tagliaprato di plastica mentre il signor Burberoni lo fa davvero. 2) giocare a “spada” usando, per se stessi, una racchetta … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Un antico

Dedico queste poche righe, scritte di corsa, ma con affetto, a Francesco Battistini. Che un giorno, tanti, tanti, tanti anni fa ebbe l’ardire di introdurre così la piccola lucettina: “È ora iscritta a parlare lucettina, una giovane”. La giovane in … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Mattina 

Da tempo mi sveglio di mattina presto.  E crollerei volentieri alle dieci di sera, anche se alla fine non mi riesce mai. Ma la mattina ha un’aria diversa, sa di erba e di notte appena sgocciolata via. La mattina, a … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Grillen

In Germania mi spiegarono che la loro passione per grigliare qualsiasi cosa (e vi assicuro che griglierebbero la mamma, potendo) nacque durante l’assedio di vienna da parte dei turchi. Il profumo dei loro spiedi (=kebab, adesso piatto nazionale sia turco … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 8 commenti

A farneta

Un lungo tavolo in giardino, come quando ero piccola, come piace a me. I nonni del principe, la sua cuginetta, i vicini di casa, qualche caro amico. E io, stordita, un po’ stanca, un po’ preoccupata e molto, molto entusiasta, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti