Archivi del mese: gennaio 2018

Pera e salmone

A Lucca, ma credo un po’ ovunque, da qualche anno stanno fiorendo le gelaterie chic, quelle dove i gusti sono particolari, ricercati, sofisticati. E il grado di sofisticatezza si capisce dalla lunghezza del nome. Quando ero bambina ed eravamo povere … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

Scusa, che c’hai cinque euro?

siccome la mia carta d’identità reggeva l’anima co’ddenti (a lucca si dice così). siccome avevo dieci minuti e all’ufficio anagrafe non era ancora arrivato nessuno, depositato il piccolo all’asilo (dopo DIECI giorni di follia casalinga) sono entrata, ho preso un … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

Una stellina

L’ho vista per caso, dopo qualche giorno, e ho deciso di lasciarla lì. Una stellina rimasta, dopo aver tolto gli addobbi di Natale, dopo aver smontato l’albero, il presepe, le luci, e dopo aver staccato le stelline adesive dai vetri. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

ragazzi, ragazzo

Piazza San Michele, Lucca, di sera. Tanti ragazzi, alcuni striscioni, molte candele. “Verità per Giulio Regeni”. Tanti ragazzi per uno di loro che non c’è più, morto della peggiore delle morti, senza che se ne possa sapere, senza che il … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

A enzo

Me lo sono ritrovato in tasca, mentre tornavo verso casa dopo una giornata molto lunga. Un cioccolatino, di quelli della contessa e dalla carta dorata. E mi è tornato in mente il sorriso gentile, gli occhi chiari come un lago, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

sì, sì, sì! ce l’abbiamo fatta

vi ricordate per caso un post sui “soli” a ottobre? avevo scritto che vi avrei aggiornato se ce l’avessimo fatta. sì. ce l’abbiamo fatta. grazie a un gruppo di persone tenaci, che non si arrende mai, che lavora con passione … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

La ronda di botte

Come commento a due fatti di cronaca esecrabili e intollerabili (due ragazze sono state aggredite in centro, la prima da un marocchino e la seconda da un ghanese) casapound si propone come garante della nostra incolumità in città e nei … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti