Archivi del mese: novembre 2019

Tira vento

Quando il vento soffia così forte che i gabbiani paiono lanciati con la fionda io torno un po’ con la mente a Dresda. A Dresda sul fiume, dove a novembre gli uccelli andavano a piedi e scivolavano sul ghiaccio, dove … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Foglie

Ho camminato sotto la pioggia, con scarpe comode e bruttissime, uno zaino in spalla pieno di libri e fogli e penne e lapis. All’ora dell’uscita da scuola. La differenza in una trentina d’anni e l’aspetto da strana, anziana prof. Ho … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Di qua dal muro

Mamma, stasera voglio provare ad addormentarmi da solo. E io lo sapevo che sarebbe successo, prima o poi. Anzi, speravo più prima, che poi. Ogni sera quasi mi addormento, e ogni volta risogere dal sonno preso alle nove, per svegliarsi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Fiori e storie

A Lucca c’è un paese, che si chiama Pontetetto. E nel paese c’è un quartiere, che si chiama giardino. Ci sono le case popolari, al giardino. Un po’ come in via Giorgini, a San Vito, dove viveva mia nonna e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Cosa mi piace delle sardine, cosa chiedo alla politica

Le sardine, l’ho già scritto, mi piacciono. E in questi giorni sto capendo perché. Mi piacciono perché sono buone, sono giuste, sono di sinistra, sono democratiche, sono antirazziste e non se ne vergognano. La sinistra ha passato gli ultimi dieci … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il malefico troiaio

Il piccolo ha portato a casa un virus schifoso dall’asilo. Ha iniziato prima lui, facendoci passare una nottata da esorcista. Poi il marito, che ha passato 24 ore ululando davanti alla porta del bagno e in preghiera di fronte al … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 7 commenti

Mi piacciono le sardine

Io non lo so chi sono. Ma sento di essere riconoscente a questo movimento. E non lo so se, come mio figlio, hanno un piano. Non lo so se hanno un manifesto, uno statuto e chi li manda. E volete … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti