Mi piacciono le sardine

Io non lo so chi sono.

Ma sento di essere riconoscente a questo movimento.

E non lo so se, come mio figlio, hanno un piano.

Non lo so se hanno un manifesto, uno statuto e chi li manda.

E volete sapere che c’è?

Io sono felice, e grata, e commossa, che ci siano le sardine.

E basta.

Perché da tanto, troppo tempo, io non trovo le parole, non trovo la forza, non trovo l’energia per combattere sempre, ogni giorno, questo schifo della civiltà, questa orribile barbarie che si scrive lega e si legge estrema destra.

E il PD mi pare immobile.

E LeU mi pare non si sia mai mossa.

E PaP sta ancora, e per sempre, a fare le analisi del sangue a chi è più o meno a sinistra.

Loro invece hanno pensato qualcosa, hanno pensato di rovesciare il paradigma che pare inattaccabile dell’uomo solo al comando, nato con Berlusconi, proseguito con Renzi, esaltato da capitan Mojito.

Hanno pensato di stringere.

Di proteggere.

Di abbracciare insieme.

Una città, due, tre…

E allora, invece di chiederci chi li manda, perché non proviamo a capire come aiutarli, come raccogliere, accogliere, curare quella fiammella che rappresenta la loro gioventù, il loro entusiasmo, la loro voglia di dire no, non ci hai ancora convinto tutti, noi esistiamo, la civiltà esiste, la solidarietà, la giustizia, esistono.

Non è poca cosa. È una cosa enorme, importantissima.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Mi piacciono le sardine

  1. AD Blues ha detto:

    Il problema è che a sinistra, la malattia di quelli di PaP ce l’hanno tutti :(
    Non si salveranno neppure le sardine, purtroppo.

    —-Alex

    • AD Blues ha detto:

      Mi è saltata una linea:
      Inoltre, tutto ciò che muove le sardine è, come dici, la repulsione, giustissima e sacrosanta per la Lega e Salvini, ci vuole un po’ di più però per diventare un movimento che possa dare risposte al paese.

      —-Alex

  2. marcoghibellino ha detto:

    concordo con te e con Ad, ma sperare è bello , come ha commentato un mio amico : è un inizio vedrai che poi finalmente gli daranno un sacco di legnate ( metaforiche ? … mah )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...