Archivi del mese: gennaio 2016

aria pulita

fra i piaceri della vita c’è quello che riguarda il giorno dopo una grande sfebbrata. fin da quando ero piccola mi piaceva, dopo una nottata passata a sudare, il rito “del giorno dopo”: cambio di pigiama, cambio di lenzuola, apertura … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 9 commenti

elenco delle cose che si possono fare con la febbre a 39

ululare rompere le palle dormire sognare di essere una sorta di gavroche risorgimentale e di combattere contro i borboni (dandogliele secche) sudare (se sotto tachipiroska) chamare il dottore e ululare chiamare il marito e ululare ululare (l’ho già scritto?) alzarsi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 7 commenti

corpo a corpo

i due lottatori si guardarono e entrambi ebbero chiaro che non sarebbe stato facile. tutti e due conoscevano il valore dell’avversario, si erano già affrontati più volte e ognuno aveva già giocato le sue carte. il colpo di schiena, lo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

dal barbiere

alla fine ci ho provato. L’ho messo nel marsupio, abbiamo sceso le scale di casa, sfidato la pioggerellina fastidiosa con un ombrello colorato molto apprezzato, e ci siamo andati. non andavo da un barbiere da quando accompagnavo mio padre e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 7 commenti

27 gennaio

immaginatevi. costretti a scappare, o a salire su un furgone a destinazione morte. nessun bambino più. nessun amore. nessuna vita. niente. più niente. la vostra casa vuota.

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

conversazioni con un poppante

mancando di un pezzo di bocca, i primi tentativi di chiacchiera del principe risultano molto divertenti. il più gettonato, fra i chiacchiericci è ayé, ayé, ayé, seguito a ruota da rrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr ottenuto fatto gorgogliare il latte della sera prima, cosa … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

come un ladro

con estrema prudenza, brandendo una radiolina in una mano e un accappatoio nell’altra, lucettina si avvia in bagno. accende la stufina, apre l’acqua calda, studiando la radiolina come si guarderebbe il monitor del proprio elettrocardiogramma. si spoglia di corsa, ogni … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti