conversazioni con un poppante

mancando di un pezzo di bocca, i primi tentativi di chiacchiera del principe risultano molto divertenti.

il più gettonato, fra i chiacchiericci è ayé, ayé, ayé, seguito a ruota da rrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr ottenuto fatto gorgogliare il latte della sera prima, cosa che aggiunge anche una bella atmosfera da cacioteca in casa.

esiste però un verso prodromico a quella che pare è data per vincente come “prima parolina”.

il verso in questione è:

ya yo, ya, yo, ya, yo.

e la parolina che sta prendendo forma fra le fauci scollate del microbo è elegante e lucchesissima:

“tro-ya-yo”. (*)

che al momento si presenta nella forma “o, ya, yo” ma che viene ripetuta, spesso in vicinanza del seggiolone, anche e soprattutto perché adattassima a descrivere la scena del fiero pasto, con bruscoli di verdura, formaggio e farinata sparsi per ogni dove.

se trovate altre paroline che si possano formare da ya e yo, che pensate possano essere più consone a un principe di cotal lignaggio suggerite pure, siamo aperti a ogni suggerimento.

(*) dicasi “troiaio” cosa o persona leta (**) fino alle orecchie.

(**) dicasi “leto” cosa o persona lercia come un porco, e si ritorna al troiaio.

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a conversazioni con un poppante

  1. AD Blues ha detto:

    Ahah!
    Non vedo l’ora di assistere a queste regali esibizioni linguistiche!

    —Alex

  2. pensierini ha detto:

    Siete voi a dire ‘troiaio’, e lui vi imita! :-D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...