Archivi del mese: novembre 2013

freddo

e va bene, fa freddo. mica tanto freddo, ma fa freddo. la mattina la torre delle ore si scongela piano piano alla luce gialla dell’alba. apro la finestra e l’aria mi punge la pelle. il gatto si squaglia sul termosifone. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

berlusconi e la marmellata di mandarini

le sette e mezzo di sera, di una sera fredda e di una giornata faticosa. la radio accesa, ascolto la cronaca della decadenza di silvio berlusconi da senatore mentre preparo una marmellata di mandarini. peso la frutta, lo zucchero, accendo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

tragedia a mensa

siccome lucettina era andata a mensa e a mensa c’erano un po’ tutti. i colleghi, l’ufficio del personale, l’it, i super mega maxi dirigenti, quelli mega e basta, quelli midi e pure quelli mini. e c’era l’arrosto di tacchino, siccome. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

torino a novembre, diario di bordo 4, passo e chiudo

torino la domenica mattina profuma di bucato, di soffritto e di panni stesi. si passa per certi quartieri col travertino che circonda le finestre, i marciapiedi un po’ sbollati che ricordano pomeriggi popolari, rotine di bicicletta appena tolte e babbi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Torino a novembre: diario di bordo 3

La cosa bella delle città nuove è svegliarsi la mattina ed esserci dentro, aprire la finestra che dà sulla via e cercare di annusare che tempo farà, che gente incontrerai, che muri e che strade percorrerai. E quando esci di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

Torino a novembre: diario di bordo 2

Fine del viaggio di andata, porta susa si avvicina e lucettina va, come sempre, alla porta troppo presto. È più forte di lei, fa parte del suo stato d’ansia basale, è quello che la fa arrivare agli appuntamenti mezz’ora prima … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Torino a novembre: diario di bordo 1

Il viaggio comincia. Lucettina si è portata il suo piccolo catetere che la divide dagli altri. finiti i tempi quando si saliva in treno sperando di conoscere qualcuno. Il compagno di viaggio che le è capitato non ride, anche lui … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti