Un gruppetto di amici

Il piccolo si è svegliato con la febbre alta ieri, niente asilo e San babbo se ne è preso cura.

I nonni sono passati a trovarlo la mattina e siccome lo sapevo, quando sono arrivata la sera gli ho chiesto un po’ di cose.

Ciao piccolo! So che qualcuno ti è venuto a trovare!

Sì! Gagik!

(È un suo amico nato in Armenia come lui)

Ah sìi? Sei sicuro?

Sì!

E che avete fatto?

Giocato! Poi sono venuti anche Diletta e Arturo, Arturo piccolo piccolo.

(Sono due cuginetti)

Ah… pensa te…

E Arturo che faceva?

Aveva un ciuccio, perché era piccolo.

E voi invece?

Noi abbiamo giocato con la palla.

Amore, ma mi stai raccontando delle bugie?

E lui, fiero come un tacchino:

Sì!

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Un gruppetto di amici

  1. marcoghibellino ha detto:

    ^____^ romanziere in erba, era inevitabile è figlio d’arte

  2. donna allo specchio ha detto:

    tenero bimbo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...