50 anni di femminismo nel cesso

Fra le varie canzoncine della BEBIDENS di cui ieri, una mi ha particolarmente colpito.

Si chiama la supermamma.

E parla della mamma, della mamma che ogni bambino ama, con tutto il cuore.

Indovinate cosa fa la super mamma?

Prepara da mangiare, fa le lavatrici, spolvera il divano, porta le buste della spesa su per le scale coni tacchi (giuro, dice così), e anche se è stanca non lo dice mai.

Cosa non fa la super mamma?

Nella canzone non è chiaro il mestiere della mamma. Torna coi tacchi perché ci è andata a fare la spesa, in quanto donna elegante anche nel quotidiano, non perché esce da una riunione del CDA di un’azienda.

Non fa la dottoressa né la chirurga, ne la professoressa di matematica, né la nuotatrice olimpionica.

Lava, stira, cucina e sistema i vestiti.

Senza lamentarsi.

La supermamma.

E il dramma è che la cantano e la ballano bambine e donne di tutte le età.

Prepara minestrine col formaggio e un po’ d’olietto
Inventa medicine al cioccolato e dopo a letto
Sa storie di animali, di principi e di re
E quando ti addormenti inizia a correre perché
Porta buste in una mano, l’altra spolvera il divano
Con i tacchi sulle scale forza sovranaturale
Stira cuce lavatrice se si stanca non lo dice

Perché è una Supermamma con un cuore di panna
Ha coccole e parole quando ti senti giù
Non chiedi caramelle né polvere di stelle
Perché la Supermamma è molto e anche di più
Con tutti gli occhi addosso e il suo mantello rosso
Conclude la missione con un bel dieci più
Se sbagli ti corregge per la strada ti protegge
Perché la tua Supermamma è campionessa di Kung fù
Uaaaaaaattà!
Cikichango! Superyoshi! Honizuma!

Sa bene quando è tempo di maglietta o di giacchetto
Capisce da un chilometro se è largo o ti sta stretto
Ha sempre le risposte a tutti i tuoi perché
E appena chiudi gli occhi ricomincia a correre

Porta buste in una mano l’altro spolvera il divano
Con i tacchi sulle scale forza sovranaturale
Stira cuce lava-trice se si stanca non lo dice

Perché è una Supermamma con un cuore di panna
Ha coccole e parole quando ti senti giù
Non chiedi caramelle né polvere di stelle
Perché la Supermamma è molto e anche di più
Con tutti gli occhi addosso e il suo mantello rosso
Conclude la missione con un bel dieci più
Se sbagli ti corregge per la strada ti protegge
Perché la tua Supermamma è campionessa di Kung fù
Se sbagli ti corregge per la strada ti protegge
Perché la tua Supermamma è campionessa di Kung fù
Uaaaaaaattà!
Cikichango! Superyoshi! Honizuma!

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a 50 anni di femminismo nel cesso

  1. marcoghibellino ha detto:

    =.=

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...