Quasi per dispetto

Sarà la stagione strana, che mette alle piante la paura che sarà l’ultima della loro vita, ma quest’anno a casa di nonna Ida stanno fiorendo anche i sassi.

Piante di solito timidine, remissive, solitamente parche di soddisfazioni, quest’anno, che a causa del cantiere non possiamo godercele, esplodono di colori e di profumi.

Così ci andiamo il fine settimana, quasi di nascosto, tagliamo l’erba, travasiamo esuberanze, limitiamo siepi scarduffate, annaffiamo agrumi.

Cercando di non fare caso al caos che regna dentro casa (stanno mettendo i travi del solaio, non è esattamente come spostare il divano…) e cercando di resistere all’avanzata del delirio fuori casa (calcinacci, montagne di terra scavata per le fondazioni, tubi, assi, legname, mattoni, casino, soprattutto un gran casino.

E in mezzo al casino loro, le piante di mia nonna, serafiche, eleganti come a una serata teatrale del 1920.

L’erba alta, il timo fiorito abbracciato alla lavanda, le rose che hanno deciso per la sfrontatezza.

È primavera, che ci sia un cantiere o meno poco importa.

Rifletteteci quando vorranno convincervi che siamo i custodi del pianeta.

Il pianeta fa benissimo a meno di noi, sa fiorire in mezzo ai calcinacci.

Siamo noi, che senza casa non si può stare.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Quasi per dispetto

  1. pensierini ha detto:

    CUSTODIRE
    Sorvegliare qualcosa con attenzione e con cura, in modo che non subisca danni e si conservi intatto.
    “c. la casa di un amico durante la sua assenza”
    2.
    Riferito a persone o animali, averne cura, accudirli.
    “c. i bambini”

    non è equivalente a padroneggiare PADRONEGGIARE!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...