Passeggiando per Bologna

Stamattina inizia il corso, e nel pomeriggio di ieri, con la mia collega, siamo arrivate in città.

Bologna di sera è arancione, mattone, ocra, rossa, bianca e blu.

È fredda, ma ha i portici, che ti proteggono anche se non lo chiedi.

È fatta di mille posti, di mille persone, di ragazzi giovanissimi che bevono birra e chiacchierano di università, di scuola, di musica.

È fatta di luci e di ombre e di strade.

Ogni tanto sembra Pisa, ogni tanto Ferrara, ogni tanto Berlino.

E forse è semplicemente Bologna, che racconta di sé a tutti coloro che vogliano ascoltare.

Sembra amichevole. Sembra, quando ci passeggi, di poter dire io qui potrei viverci ed essere felice.

Abbiamo mangiato tortellini, in una trattoria semplice, comoda, calda.

Abbiamo bevuto un bicchiere di vino e chiacchierato.

E mi sono sentita un po’ più giovane.

Mi ha fatto bene.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Passeggiando per Bologna

  1. marcoghibellino ha detto:

    ^^ la mia alma mater

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...