meglio nero che omosessuale…

…perchè se sei nero non lo devi dire a tua madre…

non ricordo l’autore di questa battuta che trovai all’inizio degli anni novanta in quella bella raccolta di frasi celebri che furono “anche le formiche nel loro piccolo s’incazzano” di gino e michele, ma mi piacque nel suo essere poco politically correct.

nel tempo abbiamo imparato che oltre che nero, meglio che omosessuale è:

essere fascista (alessandra mussolini)

mussolini

andare con le ragazzine (silvio napoloni)

napoloni

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

11 risposte a meglio nero che omosessuale…

  1. pensierini ha detto:

    E se sei omosex, guai a mettere l’orecchino!

  2. gipo ha detto:

    Il tg1 ha detto di alcune CENE a casa del premier per le quali Fede e Mora sono indagati per sfruttamento della prostituzione.
    Ecco perché si chiamano PAPPONI… me l’ero sempre chiesto..

  3. nico ha detto:

    un dubbio: rispetto ad essere omosessuale, essere drogato è meglio o peggio? che dicono nell’entourage del Premier?

  4. lucia ha detto:

    pare faccia curriculum… oggigiorno, signora mia, con un avviso di garanzia non si va da nessuna parte… senza almeno una condanna penale non ti prendono neanche consigliere di circoscrizione!

  5. Marcoghibellino ha detto:

    lo ammetto ..navigo su internet per godere e stamani GODDI

    — Ma la vera spia del tramonto berlusconiano risiede, probabilmente, nel pezzo pubblicato oggi su “Libero”, il fedelissimo quotidiano di Maurizio Belpietro, a firma di Filippo Facci, che ai bei tempi che furono avrebbe contestato anche l’azzurro del cielo pur di difendere il premier dai malfidati attacchi dei giornali di sinistra.
    “Non si può campare pensando sempre che gli altri sono peggio, che i giudici sono comunisti e che Fini è un traditore: anche se ci fosse del vero in tutto quanto. – si legge nell’articolo – Non si può passar la vita a difendere il privato di Berlusconi se poi Berlusconi non fa niente per difendere dal suo privato noi, cittadini o giornalisti che perdiamo intere stagioni a discutere delle sue mutande: e questo solo perché lui ha sottovalutato dei rischi o perché deve affermare qualche principio. […] Se di notte il Premier non telefona a Obama ma a Nicole Minetti, e se la liberazione di una cubista marocchina è divenuta la missione più rilevante della nostra politica estera, la colpa non è mia. Se dietro Berlusconi non c’è un partito ma c’è solo lui, oltre a una serie di soldatini imbarazzanti, la colpa forse è addirittura sua”. —

  6. 4ngel0 ha detto:

    Beh…dovendo proprio scIegliere trai due…io preferirei EBREO!

    Poi fai te eh!?

  7. Lilith ha detto:

    Boia dé, allora un neGro ebreo e gay si dovrebbe “dà ‘na patta pe’ l’orecchi” subito!! ;-)

  8. 4ngel0 ha detto:

    Non esagGeriamo…mica è anche RUMENO (e di conseguenza pericolisssssimo)!!

  9. nico ha detto:

    mi sembra che manchi ancora “zingaro”, che ne dite di “zingaro”?

  10. lucia ha detto:

    battuta meravigliosa di un mio amico gay:
    io: “non sarai mica anche nero?”
    lui: “magari!!!”

  11. Pietro ha detto:

    Io tutto, io niente, io stronzo, io ubriacone, io poeta, io buffone, io anarchico, io fascista,
    io ricco, io senza soldi, io radicale, io diverso ed io uguale, negro, ebreo, comunista!
    Io frocio, io perchè canto so imbarcare, io falso, io vero, io genio, io cretino,
    io solo qui alle quattro del mattino, l’angoscia e un po’ di vino, voglia di bestemmiare!
    (Francesco Guccini, L’avvelenata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...