Archivi categoria: autobi

gentilezze, o il calzino giramondo

l’avevo trovato a dresda, sul trammino, un giorno che pioveva e che ero rimasta da sola insieme a pochi vecchi dagli impermeabili e i capelli beige. l’avevo raccattato, perchè io, signori della giuria, sono una che raccatta ogni cosa. HDC … Continua a leggere

Pubblicato in autobi | 15 commenti

L’autista roccherrolle

l’autista roccherrolle del firenze lucca ha i sandali, i pantaloni con la piega, la camicia azzurra d’ordinanza e il gilet da indiana jones, quello beige con tutti i taschini, anche d’agosto, anche con quaranta gradi. non so come mai, è … Continua a leggere

Pubblicato in autobi | Contrassegnato , , | 5 commenti

fermata d’autobus

il diciassette passa, traballante e fragile. come si possa rendere un autobus fragile è una cosa che  mi piacerebbe che matteo renzi mi spiegasse, se ha tempo fra una cena ad arcore e una rottamazione: mancano le viti, il nastro … Continua a leggere

Pubblicato in autobi | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

momenti da pendolari

sul pullman delle sei e venticinque  salgono in parecchi alla stazione. un signore che vedo tutte le mattine si guarda attorno, sgomento dei pochi posti rimasti liberi. “ci siamo proprio tutti oggi eh?” “eh sì, – gli risponde un altro … Continua a leggere

Pubblicato in autobi | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

397 pagine

diciassette, mattina presto. due ragazzini confrontano quello che hanno fatto il giorno prima. “io ho fatto copia e incolla da wikipedia…” (sforzone…) “accidenti, anche io! allora avremo scritto le stesse cose!” (probabile…) “il problema è stato togliere tutti i link…” … Continua a leggere

Pubblicato in autobi | Lascia un commento

ancora tipi da diciassette

ancora sul diciassette, ma stavolta di pomeriggio. tutti i pomeriggi prendo il diciassette per agguantare il bus che mi porterà a lucca, dopo qualche coda nel traffico, qualche curvone improvviso, qualche frenata sportiva, un capitolo di libro e un sonnellino. … Continua a leggere

Pubblicato in autobi | Contrassegnato , | Lascia un commento

tipi da diciassette

le sorelline salgono prima di piazza savonarola, (“ma voi bruciate la gente e poi gli fate le statue? eh sì, capita”-dialogo fra me e yannick passando un giorno da lì) sono sorelle, credo, perchè si assomigliano molto, solo la più … Continua a leggere

Pubblicato in autobi | Lascia un commento

autobus numero 11: l’unghia

sono seduta sull’undici, sbircio di nascosto ma neanche poi tanto, il libro della signora accanto a me. sembra bello, è la storia di un circo, ma la signora è già a pagina centottantatré e non riesco a capire né autore … Continua a leggere

Pubblicato in autobi | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

10, settignano

ancora sul 10, da tempo invece di prendere il 17 al mattino che mi ingoia alla stazione e mi scende quasi al lavoro ma completamente masticata, faccio tappa in san marco e lì prendo bussini più piccoli e meno affollati. … Continua a leggere

Pubblicato in autobi, casa | Contrassegnato , , | 6 commenti