A bollore (reloaded)

E così, dopo aver sbertucciato il povero HDC per lo strascinamento piedi in seguito a febbre e mal di gola, il karma, al grido di sì, ma stai karma, ha deciso di vendicarsi ed eccomi qui, bollente come una teiera, brutta come la Befana, col gatto addosso, cinico e baro, che mi ritiene meglio del termosifone.

Occhi che pizzicano, tosse da sorella di Marge Simpson, ossa rotte, pigiama e calzettoni.

Tutto d’ordinanza.

Il termometro sale e sale, fra poco prendo una tachipironza e dormo il sonno dei giusti.

Domani è un altro giorno.

Per oggi minestrina e ciabattare.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a A bollore (reloaded)

  1. marcoghibellino ha detto:

    che poi ^^, miglior giornata per prendersela calma di oggi non c’è, siamo in allerta meteo arancione , quanto ai gatti , si sa privacy addio…stamani hanno invaso il bagno… =.= avete mai avuto 2 (due) gatti sulle ginocchia che si lavavano a vicenda durante un momento che dovrebbe essere quanto di più privato possibile?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...