Finanza creativa

Avevo una ricetta che prevedeva tre tuorli.

E mi giravano le scatole all’idea di dover buttare tre albumi.

Così li ho messi in una ciotola e ho fatto un giro su internet.

E ho trovato una ricetta di meringhe alle mandorle.

Per tre albumi quasi 100 grammi di zucchero semolato e altrettanti di zucchero a velo, un pizzico di sale e 40 grammi di mandorle tritate.

Con lo spirito di nonna papera fuso in un improbabile OGM con Tremonti, mi sono messa al lavoro.

Nel frattempo ho preriscaldato il forno, a 100°C.

Ho montato le chiare a neve fermissima. Ho fatto pure la prova gira la ciotola e prega e tutto è andato bene.

Ho iniziato a mettere lo zucchero semolato.

Abbastanza bene.

Poi quello a velo.

Uhm… Un po’ smontante…

Infine le mandorle tritate, ma siccome ho esagerato ho messo del plasma di mandorle disintegrate.

All’aggiunta della farina di mandorle la faccenda si è fatta seria, trasformando il composto in una specie di pastella liquida.

Che ho, come una cretina, comunque messo nel sac à poche.

Che ha senso per le cose che mantengono la forma, ma assai meno per le cose quasi liquide.

Il sac à poche si è rivelata inutile e perfino dannosa subito, portando me all’esasperazione e gli dei del cielo alla voglia di fulminarmi.

Ho travasato di nuovo tutto in un barattolo e con un cucchiaio ho fatto dei fantastici dischi di meringa, contando sul fatto che in forno si sarebbero gonfiati.

Ma non era il forno di Lourdes.

Ho guardato la ricetta e ho visto con dolore che il tempo di cottura era 90 minuti e ho quindi realizzato che per non buttare tre albumi avevo usato due etti di zucchero, mezzo di mandorle ma soprattutto 90′ e rotti di corrente elettrica per il forno.

Sono uscita a fare due passi.

Il forno l’ho fatto spegnere a HDC.

Il piccolo ha apprezzato, ma la prossima volta le compro al forno.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Finanza creativa

  1. marcoghibellino ha detto:

    saggia decisione ^^, l’ho presa anche io ; io non cucino male , ma =.= ognuno ha le sue bestie nere , e le mie sono meringhe e besciamella . Nonna insisteva : ma sò facilissimeeee
    =.= seee meringhe orrende e besciamella grumosa
    ^^ ma io le compro
    e … PS sallo! adesso ci sono anche i brik di crema pasticcera ^_____^

    ergo

  2. marcoghibellino ha detto:

    =.=
    coccole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...