Un pesce

Siamo scappati al mare, a ritemprar lo spirito, tanto per citare la Settimana Enigmistica.

E il piccolo è di nuovo tornato nel suo elemento d’elezione, l’acqua.

Con maschera e boccaglio, brandendo una paletta, discorrendo ora con un granchio ora col bagnino, facendo amicizia a nastro, panandosi di sabbia come una cotoletta, nuotando dove non tocca così come in venti centimetri.

E non bisogno di concentrarmi su di lui, di riempire gli occhi e il cuore di sole e di sorrisi, di ricercare e di trovare nella dimensione privata il senso della spensieratezza.

Saranno anni lunghi, sarà bene prendere la rincorsa.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...