Con amarezza ma senza disperazione

E così è arrivata la notte.

Che chiede pazienza, tenacia, forza di volontà.

La destra, insieme all’estrema destra, al governo della mia città.

Mentre tante altre città si scrollano di dosso i loro fantasmi.

Come mi sarei considerata parte della vittoria anche io mi devo considerare parte della sconfitta.

Si poteva fare meglio? Si poteva fare di più?

Adesso vedremo di cosa sono capaci gli altri, e cosa si aspetta da loro una parte di sinistra che ha pensato che pari fossimo.

Non lo siamo, questa è l’unica cosa che so di certo stamani.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Con amarezza ma senza disperazione

  1. AD Blues ha detto:

    Mi dispiace davvero 😟

  2. Ivana ha detto:

    A casa nostra, sai dove 😉, ha vinto una deputata di estrema destra (Rassemblement National), nemmeno alleata alla destra come a Lucca, sapendo che viviamo qui da anni, lo sai, e abbiamo sempre conosciuto tradizionalmente questa circoscrizione a sinistra.

  3. martacci ha detto:

    All’universita’, studiando diritto comparato, mi avevano insegnato la legge del pendolo, spiegandomi come il ricambio ciclico “destra / sinistra” fosse segno di democrazia in buona salute. Ai tempi c’era Berlusconi al governo e stavo li’ ad aspettare che sto pendolo tornasse indietro.
    Sono sicura che voi non starete ad aspettare e con braccia, piedi e cervelli metterete tutto in opera per tornare a spingerlo dall’altra parte.
    Coraggio e buon lavoro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...