Scusate

La settimana scorsa, in una classe, ho chiesto scusa ai ragazzi per la mia generazione.

La generazione dei loro genitori, o quasi.

Quella che non si vaccina, quella del bicarbonato e limone contro i tumori, quella dell’azitromicina, quella del sei tu in questo video? Quella che non riconosce sui social una catena di Sant’Antonio, quella che diffonde una bufala e quando glielo dici ignora come si cancelli un post e ce lo lascia.

Mi hanno detto, sgomenti, che passano i pomeriggi a cercare di proteggere parenti e amici cinquantenni dalle scemenze, che non vengono ascoltati, che loro sono praticamente tutti vaccinati e i miei coetanei no, mi hanno raccontato, con le mani fra i capelli, le volte che hanno dovuto spiegare agli adulti che no, non si clicca su un link che promette soldi, che non si danno i dati della carta di credito a uno che ti promette bonifici, che non si apre un allegato da un indirizzo che non si conosce.

Ma che spesso falliscono perché l’ignoranza è spesso sorella dell’arroganza, e chi è convinto di essere nel giusto non accetta consigli da un minorenne, da un ragazzino.

Io spesso mi arrabbio coi miei ragazzi.

Li vorrei più responsabili, più seri, più studiosi, più educati.

Glielo dico senza sosta.

Ma dove li facciamo vivere?

La generazione che li sta crescendo sta dando il peggio di sé.

Egoista, aggressiva, menefreghista, ignorante e strafottente.

Ogni generazione spera che le successive salveranno il mondo al posto suo.

Io spero che questa salvi noi da noi stessi, perché non è che ce lo stiamo proprio meritando.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Scusate

  1. Maria Teresa Filieri ha detto:

    Io mi chiedo cosa ha fatto diventare la generazione dei loro genitori quella che è oggi.

  2. marcoghibellino ha detto:

    chi visse sperando…

    ( prima metà di un proverbio toscano)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...