Come ogni anno

Come ogni anno fiorisce l’osmanto in città.

E io vago, innamorata, da un giardino al successivo, seguendo la scia odorosa dell’autunno.

Di quando le mattine sono fresche e i pomeriggi ancora caldi.

Di quando nella vigna si coglie l’uva insieme a un piccolo acceso come una radiolina.

Di quando l’estate è finita, ma l’inverno ancora deve arrivare.

Di quando ancora il cielo del dopo pranzo sa di mare.

Di quando si rimettono le scarpe chiuse ma si è subito pentiti.

Di quando si sogna qualche giretto a vedere i castagni colorarsi sull’appennino.

E come ogni anno ringrazio questi alberi prodigiosi, quasi mimetizzati fra il resto del verde, dai fiori così piccoli che quasi non ci si crede.

Ma che accompagnano l’autunno come una carezza.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...