Ritrovare e ritrovarsi

Mentre eravamo via un ragazzo gentile ha annaffiato orto e giardino e accarezzato il gattonero.

E tornando abbiamo ritrovato le piante cresciute e la gatta serena.

Nell’orto è il momento dei pomodori, ho tolto le cipolle e HDC con il piccolo ha fatto lo stesso con le patate. Le zucchine sono ferme, forse scoraggiate dal caldo.

Sono tutti cresciuti e qualcuno è invecchiato, anticipando su qualche foglia i colori della prossima stagione, o lasciando seccare gli steli di quest’anno, in attesa della prossima primavera.

Le piante arrivano a seme e lasciano che gli steli ingialliscano e cadano.

Le carote selvatiche ricamano il prato insieme alle cicorie.

Agosto è arrivato, giallo e caldissimo, l’erba diventa stecco, l’aria prende il vento e diventa burrasca, io guardo il cielo bianco del mattino e preparo il caffè con lenta calma.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ritrovare e ritrovarsi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...