Quante volte?

Quante volte sei nato?

Quante volte siamo nati?

Sei venuto al mondo e io non c’ero. E ancora non riesco a perdonare al destino questo stupido ritardo.

Ma siamo nati, quando ti ho preso in braccio.

Siamo nati, quando siamo arrivati a casa.

Sei nato, quando il mago gattone mi mise in braccio un bimbo nuovo, il mio, il nostro.

Sei nato ogni volta che ti sei svegliato da una anestesia (e siamo a quattro, niente male).

Sei nato ogni volta che mi hai detto ho fame.

Sono nata ogni volta che hai aperto gli occhi e hai detto mamma? Dove sei?

E io ho pensato sono io, che culo, dice a me.

Sei nato anche stavolta, un naso un po’ cambiato, la bocca ricucita, la voglia di gelato.

Perché tu cresci e non ti fermi mai.

E c’è una cosa sola che posso davvero prendere da te.

L’esempio.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Quante volte?

  1. AD Blues ha detto:

    Spero che la parlantina gli sia rimasta!

    —-Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...