Vado a dormire

Mentre in America si vota.

E ricordo il gelo e l’incredulità di quando accesi la radio la mattina di novembre di quattro anni fa, quando pensavo il responso delle urne fosse uno scherzo.

E poi ho visto anche da noi, le smargiassate violente, le dichiarazioni incredibili, le provocazioni senza fine, farsi largo, esplodere e poi perfino suicidarsi in una giornata di sbronza quando ebbro di potere chiese e ottenne la crisi di governo che ci liberó da lui.

E non riesco a mollare Mentana, nonostante ormai lo supporti sempre meno, sarà che me lo ricordo nel Tg2 di Craxi e nel tg5 di Berlusconi, e mi fa specie adesso che fa il giornalista libero..

Ma tant’è… Questo passa il convento.

E sono preoccupata.

Anche se non so cosa possa succedere peggio di così.

Un’ Europa addormentata, persa, chiusa nelle sue piccole, anguste, nazioni.

La politica nazionale che guarda non al domani e neppure all’oggi, ma al massimo ai fra venti minuti.

Una società civile specchio perfetto della politica.

Rozza, ignorante, incapace di comprendere un testo scritto più lungo di un tweet, pronta a prendere i forconi ma restia a fare ognuno il proprio dovere .

C’è una guerra nel Caucaso.

C’è il terrorismo nelle nostre città e in quelle lontane, c’è la violenza che si fa strada, verbale, quella della politica, fisica, quella delle armi e dei nazionalismi.

In tutto il mondo una pandemia in corso dimostra l’incapacità, per la nostra specie, di comprendere che l’unione fa la forza, non l’egoismo.

Racconta Stephen Jay Gould in “intelligenza e pregiudizio” per spiegare l’odio e il disprezzo americano nei confronti degli italiani immigrati dopo il 1929, che le società diventano cattive, chiuse ed egoiste nei momenti di crisi economia, reagendo in modo esattamente opposto a come dovrebbero fare per sopravvivere.

Così stiamo facendo, così ci comportiamo.

Cercando un colpevole fuori da noi perché incapaci di guardarci dentro.

Che dire… Spero tanto di svegliarmi domattina e vedere una luce in fondo al tunnel.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Vado a dormire

  1. marcoghibellino ha detto:

    Ben alzata ^^, vedo che abbiamo lo stesso feeling stamane ( e fosse solo stamane ! ) comunque :

    – E non riesco a mollare Mentana, nonostante ormai lo supporti sempre meno, sarà che me lo ricordo nel Tg2 di Craxi e nel tg5 di Berlusconi, e mi fa specie adesso che fa il giornalista libero..-

    non è che anche Giletti sia meglio eh

    voltagabbana di tutto il mondo unitevi
    nell’attesa , la moglie americana di Beppe è intrattabile, nervosa, irritabile , mal di schiena psicosomatico, gira per casa bofonchiando imprecazioni contro ( nell’ordine) Trump, i repubblicani, il sistema elettorale USA e… cito ” mai un Hinckley quando serve “

  2. pensierini ha detto:

    Pare che Biden sia vicino alla meta. Per quanto mi riguarda, seguo Rainews 24, mi sembra migliore di Mentana. Ciao

  3. marcoghibellino ha detto:

    intanto sono felice per l’elezione di Ocasio Cortez

  4. marcoghibellino ha detto:

    PS

    e poi abbiamo detto che Lombroso sbagliava =.=

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...