È tornato a casa

I nonni, santi subito, hanno tenuto tanto e per tanti giorni il piccolo.

Questo ci ha permesso di lavorare, studiare, organizzarci.

E anche ieri, dopo colazione, il passero cinguettante è partito per una mattinata e un pomeriggio di coccole nonnesche.

Verso le tre ho iniziato ad avere nostalgia.

Verso che ora hanno detto che lo riportano?

Verso le sei…

Poi le ore sono passate, fra un ripasso di chimica e una lettura sull’evoluzione, che male non fa mai.

Alle sei un clacson.

E un frullo d’ali.

Dalla macchina è uscito un soldo di cacio, dagli occhi luminosi come tutte le stelle del cielo e il sorriso splendente.

Mamma mamma! Ti sparo! Pum pum pum!”

Mi ha fatto ridendo come un matto e puntandomi un vecchio fucile di plastica rotto dal padre quarant’anni prima.

E mentre si improvvisava sicario, rideva, saltava, parlava, correva, tutto contemporaneamente.

E mentre guardavo la supernova esplodere in giardino, mi dicevo che gran culo avevo avuto.

Mi chiedevo cosa avrei fatto, se non lo avessi incontrato, cosa avremmo fatto tutti, se le nostre strade non si fossero incrociate.

Quante cose sono andate in una direzione o nell’altra per portarci fin qui, quanti bivi, curve, deviazioni ha preso la vita, quanta fortuna e quanta grazia, in un nano sporco di budino che parla senza tregua.

E a chi vorrebbe decidere per gli altri, su chi possa avere figli e chi no, chi conciona a sproposito di natura e di destino, vorrei dire che la strada che fa incontrare i genitori e un bambino non sempre è quella dritta, benedetta e irreprensibile, ma anzi, è una strada di montagna, fatta di ricerca, scoramento, panorami mozzafiato dietro a curve impreviste e che porta, come tutte le strade del mondo, a dove non si sa.

Ma cavolo, che viaggio stupendo.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a È tornato a casa

  1. pensierini ha detto:

    E che arrivo. E il viaggio è ‘benedetto’ in ogni caso.

  2. Maria Teresa Filieri ha detto:

    ❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...