Lucettina saggia

E così, lucettina ha fatto il test sierologico covid-19 e ha rimediato un bel “negativo” che l’ha fatta sentire come quando si confessava da piccina: assoluzione con formula piena, coscienza e sistema immunitario immacolati.

Felice se ne è andata in città, si è comprata una bellissima mascherina ecologica e ha pure cercato qualche librino per il pargolo.

Ha rivisto un vecchio Amico che le mancava tanto e ha pure fatto la spesa alla ‘oppe.

Ma una spesa da brava eh, disinfettando mani e carrello, con la mascherina elegante, la lista della spesa ben fatta, il carrello organizzato da tedesca. Ah, aveva pure programmato l’entrata con la oppe, una roba veramente da persone serie.

Ha iniziato la spesa NON come fa sempre, prima la frutta e la verdura (che de’, è all’inizio) e sopra il latte e la birra a fare la marmellata, ma PRIMA latte e birra e DOPO frutta e verdura.

Ci ha messo solo un’ora e dieci, da quando è entrata a quando è uscita, scorrendo la lista venti volte perché alla rovescia non si rinveniva, ma volete mettere?

L’eleganza? L’organizzazione?

La mascherina intonata alla camicia?

La lista perfetta?

Col carrello traboccante ha pagato, è diventata proprietaria del supermercato e di un ferro da stiro, da quanto ha speso e si è diretta verso la macchina.

Che, sciocchina, aveva lasciato aperta…

Una piccola distrazione, perdonabile, viste le tante cose fatte…

Ha caricato la spesa con la forza di venti braccia e si è messa a frugare in borsa in cerca della chiave.

Alle quattro del pomeriggio, sul piazzale della oppe, fa caldino.

Agitarsi appanna gli occhiali e fa condensare il naso.

Keep calm.

La chiave, in borsa, e un c’è.

Lucettina si dispera, rimugina, suda, soprattutto suda.

E dopo un po’ le viene un dubbio.

Guarda in macchina.

Le chiavi sono nel cruscotto.

Esattamente dove le ha lasciate più di un’ora prima.

Lucettina è felice.

Ma, diciamolo, anche un po’ rincoglionita…

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Lucettina saggia

  1. AD Blues ha detto:

    Brava per tutto!
    Una cosa, il vari test sierologici attualmente hanno un’accuratezza poco più del 70% quindi, su un risultato singolo conta veramente poco.
    Lo screening nazionale fatto su un grandissimo numero di test lo è perché restituisce un’immagine statistica ma il singolo risultato è ancora troppo inaffidabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...