Se ci fosse stato il Bebi

Se “Cecchi Fernando, detto Bebi”, fosse ancora fra noi sarebbe molto utile alle sardine.

Il Bebi aveva le mani grandi come badili e nessuno scrupolo a minacciartele nel muso, quando facevi una bischerata.

Membro di diritto e di ciaffata del servizio d’ordine del PCI, ci insegnava sempre una cosa importante: in manifestazione, così come nel partito, non poteva entrare chiunque.

Non era settario, il Bebi, era semplicemente un uomo ragionevole.

Il portavoce delle sardine di Roma, col Bebi, sarebbe durato quanto un gatto sull’Aurelia.

Capisco che è un movimento, capisco che siete giovani, capisco che siete fluidi, ma questa, ragazzi, ve lo dico con tutto l’amore del mondo, è una cazzata.

E chi l’ha fatta credo dovrebbe fare una cosa sola. Dichiararlo e poi tacere.

Per un bel po’.

Perché dichiarare una cosa del genere racconta solo due cose:

La totale mancanza di bussola politica

O la totale ingenuità.

In entrambi i casi non c’è da essere felici.

ragazzi, io vi guardo ammirata e contenta.

Ma adesso è ora di crescere.

Fuori i cretini, prima che i cretini facciano fuori voi. E con voi la speranza di non cedere definitivamente alla barbarie.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Se ci fosse stato il Bebi

  1. marcoghibellino ha detto:

    stessa reazione che ho avuto io ; inoltre è una manovra di Casapound per inquinare e spaccare il mov delle sardine ; che spero siano un pò più intelligenti dei 5* ( non che occorrano sforzi inenarrabili eh)

  2. Maria Teresa Filieri ha detto:

    Il mitico Bebi! Ci vorrebbe un po’ di gente del genere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...