Archivi del mese: ottobre 2019

Ho addormentato il mio bambino. Mi ha chiesto qualche coccola, qualche libro, qualche storia. Non voleva arrendersi alla fine della giornata, così ogni scusa era buona per rimandare la luce spenta. Quando il suo respiro si è fatto profondo e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

l’acquata

Abbiamo preso l’acqua, a secchi, devo dire. Era tutto il giorno che la prometteva, ma non ci credevo. Ammucchiava nubi di tutti i toni del grigio, dense e scure. Soffiava uno strano vento caldo, un vento fuori luogo. Ma la … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

Jones il suonatore

Ora di pranzo, alla radio la replica di una vecchia puntata con Nicola Piovani. Raccontano di jones il suonatore, che chiude non al denaro, non all’amore né al cielo, uno dei miei dischi preferiti nei secoli dei secoli. Raccontano com’è … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Una manina

Posso venire nel lettone? Bisbiglia alle cinque di mattina. Lo carico e lo infilo accanto a me, si riaddormenta in un secondo. Io no. Io non dormo molto di questi tempi, mi capita spesso ai passaggi di stagione. Le gente … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Il bimbo che balla per strada

Mi dai un soldo? Mi chiede quando qualcuno suona per strada. Lo mette nel cesto felice, e inizia a ballare. Sempre, quando qualcuno suona per strada. Non c’è musica che non si trasformi in danza, per il piccolo entusiasta della … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

ragazzi

Hanno tutta la vita davanti. Dietro a un banchino, in mano una penna, un lapis, un evidenziatore giallo. Tute, felpe, cappucci, scarpe troppo lunghe e pantaloni troppo corti. Capelli raccolti in code di cavallo, gonfi sulla testa, lisciati maniacalmente, tinti … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

Ottobre

Amo il mese di ottobre per la luce gialla del giorno, per il cielo blu, per gli ultimi grappoli d’uva e le prime castagne. A casa di nonna ida sono fioriti bellissimi crochi gialli, la mattina l’erba è bagnata e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

bomba libera tutti

Controllo al Meyer ieri mattina andato bene. Ho due domande, dottoressa. Ha chiesto il piccolo. Dimmi! Posso andare sul saltasalta? Sì, senza esagerare, sì. E posso correre? Anche quello senza esagerare. Ricordati che sei stato operato, però sì. La pulce … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

vecchi ricordi

Ci è venuto a trovare Paolo, detto Pa’, perché è laziale. Un amico gigante, accanto al quale il piccolo sembrava pollicino. L’ultima volta che lo avevamo visto eravamo nel lungo viaggio verso Leo, uno dei tanti viaggi a Roma, che … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

La mia dentista legge il blogghino

Chissà se lo sa, la mia dentista, che quando sono sulla sua poltrona, per non pensare, guardo, studio, analizzo il suo orecchino? Chissà se la mattina, quando si prepara per uscire, quando sceglie gli orecchini pensa che saranno il nostro … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti