Io accolgo

C’è un paese, una fetta di mondo, un pezzo di società che resiste alla barbarie.

Sembra sempre che ci siano solo gli altri, che per strada ci sia l’odio, che il plauso a questo governo e a questo modo di fare sia totale.

Non è così.

Ci sono tante città che resistono.

Dentro le città ci sono tante persone che resistono.

Perché ricordano ciò che è stato.

Perché sono dalla parte dei più deboli.

Perché, religiosi o atei, seguono l’idea che si stia bene solo dove anche il prossimo sta bene.

Perché così è giusto.

Sono le rose bianche della società, i resistenti, le schiene dritte, gli sguardi fieri, le braccia aperte.

Sarebbe cosi facile andare dietro al mainstream.

Per poi dire dopo, quando la Storia chiederà perché, non capivo, non è colpa mia.

Ma ci sono cose che impongono alla coscienza di prendere una posizione, di stare da una parte, di dire che così non va.

Stasera è la società lucchese che si mette in cammino, associazioni, sindacati, singoli.

E io sono fiera di essere loro concittadina e camminare insieme a loro.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Io accolgo

  1. Elena ha detto:

    Anche tutta la nostra famiglia è fiera di appartenere a questa comunità e camminare insieme a tutti indistintamente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...