Cara nonna

Ciao,

Ti scrivo per dirti che quest’anno, finalmente, ho azzeccato la potatura delle ortensie d’inverno e adesso sono rigogliose e fiorite come dovrebbe essere.

I gigli hanno appena sfiorito, ma si sono divertiti a spuntare un po’ ovunque, regalando al prato un’aria da santino della prima comunione.

Le rose stanno dando soddisfazioni, stanno bene e ti salutano.

Ho piantato la lavanda, due anni fa, è cresciuta, presto sarà il momento di farne i profuma armadi che facevi tu.

Mi hanno regalato un’azalea bellissima, perché le due che avevo sono morte durante l’inverno, anzi, sembravano morte, perché hanno appena rimesso qualche piccola foglia.

Si fa sempre bene ad aspettare.

Dì a nonno che ci sono di nuovo un limone e un arancio, ho comprato delle conche belle, le ho pagate poco, perché non erano perfette, ma a me piacciono così.

L’uva quest’anno trabocca, ho provato a imparare a potare, per ora siamo assai indietro, ma confido nel ripasso quest’inverno.

Insomma, qui va tutto bene, saresti fiera del tuo giardino e io faccio ogni cosa pensando a cosa diresti tu.

Per quanto mi riguarda non te ne sei mai andata e mi aspetto di veder spuntare la tua vestaglia da un momento all’altro.

Credo che sia questa, l’immortalità.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Cara nonna

  1. AD Blues ha detto:

    Sono sicuro che tua nonna contribuisce alla bellezza del giardino!

    —Alex

  2. pensierini ha detto:

    Sì, credo anch’io che essere ricordati con amore sia una parte dell’immortalita’. L’altra parte chissà.

  3. marcoghibellino ha detto:

  4. marcoghibellino ha detto:

    ^___^

  5. marcoghibellino ha detto:

    Mi scuso per l’OT,
    ma conoscevo questa storia e credo sia giusto applaudire quest’uomo , in fondo se ancora spuntano fiori è merito suo

    https://www.lastampa.it/2017/09/20/esteri/la-storia-delluomo-che-nell-salv-il-mondo-dalla-terza-guerra-mondiale-HOxDphdNu9VzMkDzAqaQvK/pagina.html

  6. donnaallospecchio ha detto:

    si marco,conoscevo questa storia, un grande uomo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...