Qualcuno

Qualcuno mi rimprovera bonariamente di essere diventata monotematica.

Che questa storia del decreto sicurezza, dei richiedenti asilo e delle tragedie che li seppeliscono sotto un’onda gelida di mare mi abbia preso troppo i pensieri e la penna.

E anche io penso che preferirei tanto, tantissimo, raccontarvi di un bimbo che cresce, che la mattina mi chiama nel suo letto, per farsi coccolare dalla mamma più felice e benedetta del mondo.

Che mi piacerebbe dirvi che dal giorno che l’ho conosciuto, lui, col suo sorriso sgangherato mi ha preso per mano e mi ha fatto capire che tutto sarebbe andato per il verso giusto.

Che mi piacerebbe dirvi che lo vedo grande, mentre fa il bischero imitando senza riuscirci i bulletti dell’asilo rispondendomi non sono più tuo amico quando gli nego una cosa e io, sadica, mi diverto rispondendo ok ciao, vado via, solo per la voglia di sentirgli urlare scherzavo! Facciamo pace! Non andartene!

Che cuciniamo insieme, dividendoci le acciughe più pestifere e chiacchierando fra filosofi.

Che vuole imparare a leggere e lo so che ce la farà.

Io vorrei tanto raccontarvi tutto questo.

Ma quando la mattina mi chiama nel letto e lo tengo stretto, come il tesoro più importante che ho, non ce la faccio a non pensare alle mamme che lo affidano a una barca in tempesta, per fuggire dall’inferno, e se lo sentono strappare dal mare e portare via.

Portare giù.

Comunque la pensiate, chiunque siate, avrete stretto, una volta nella vita la mano di un bambino che si fidava di voi.

Apriamo le frontiere legali. Fermiamo questo indicibile dolore.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...