Su Marte

In casa non potevamo non vedere l’ammartaggio della NASA.

I cugini ammeregani, quando buttano soldi nello spazio invece che nell’esercito sanno fare grandi cose.

La diretta è stata seguita in pigiama, con curiosità da me, bramosia e invidia da HDC (la “sua” sonda partirà nel 2020) assoluta inconsapevolezza del piccolo, interessato molto di più a creare incidenti stradali fra macchinine e triceratopi.

Io ho guardato i volti di tutta quella gente, vestita uguale, nella sala controllo della NASA, uomini e donne, maturi e giovanissimi, chi con un cappello in testa, chi con lunghi capelli biondi, chi grasso, chi magro, chi alto, chi basso.

Li ho guardati esultare e abbracciarsi, alla notizia che tutto era andato alla perfezione, che la sonda era arrivata, che funzionava a dovere, che l’umanità aveva fatto un nuovo, importante, passo avanti.

Sono stata felice per loro, felice con loro.

Sarebbe così bello se umanità intera fosse stata in quella sala di controllo.

Se ci fossero stati i disperati della terra, i bambini, le donne tutte, i sinceri democratici e pure gli stronzi, i pazzi e i sapienti, i politici e gli scrittori, i contadini, gli operai, gli avvocati, i piastrellisti, i rifugiati, i palombari, gli eremiti, i cuochi, i maestri e tutti i loro allievi, i nonni, gli amanti, gli amici, gli avversari.

Sarebbe stato bello si capisse che siamo davvero tutti lì, nella sala controllo della Terra, che su questa navicella azzurra così piccola, che gira intorno al sole, e col sole va a giro per l’universo, ci si salva solo tutti insieme, nessuno escluso.

Vi abbraccio, scienziate e scienziati della NASA, grazie di avermelo ricordato, buon lavoro.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Su Marte

  1. AD Blues ha detto:

    Hai ragionissima.
    Facciamo grandi cose quando smettiamo , per un attimo, di litigare come bimbetti dispettosi e lavoriamo assieme. Basta vedere gli incredibili successi di venti anni della Stazione Spaziale Internazionale

    —-Alex

  2. pensierini ha detto:

    Dev’essere stato molto emozionante, per HDC. Speriamo che anche la ‘sua’ missione vada a buon fine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...