Libri

Ho imparato molto presto a leggere perché questo mi evitava di parlare con la gente.

Aiutava a nascondersi, sparire dal mondo che mi spaventava e entrare in altri mondi, dai quali poter a loro volta fuggire chiudendo le pagine con un clack.

Ho quindi messo in mano al piccolo libri dal primo giorno che l’ho conosciuto.

Per me era una sicurezza anche quella.

Se non saprò che fare, se non saprò che dire, se avrò paura, se non sarò capace, gli leggerò un libro.

E a lui i libri piacciono da matti.

Ma in un modo completamente diverso dal mio.

Perché lui non vuole scappare da questo mondo.

A lui questo mondo piace, questo mondo mette fame di sapere e di capire e di imparare.

Per cui a lui, i libri, raccontano il mondo del quale fa parte.

Non ha un qua e un là, ma tutto è lo stesso posto, perché il libro racconta cose che è bello ascoltare tutti insieme e soprattutto, per lui, un lupo che va nello spazio rapito da extraterrestri, un orso che apre la porta a un topolino piccolo, grigio e dagli occhi scintillanti o una rana che fa le serenate, sono esattamente sul medesimo piano di realtà della mamma che gli porge una carota cruda prima di cena.

E di ogni storia chiede che succede dopo, e di ogni parola chiede che vuol dire, e di ogni fatto chiede il perché.

Così il libro continua anche dopo l’ultima pagina, niente clack per lui, nessun confine, nessun mondo parallelo.

Così un treenne mi sta reinsegnando a leggere.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

21 risposte a Libri

  1. pensierini ha detto:

    Leggendo si imparano un sacco di cose. Aiuta a vivere.

  2. pensierini ha detto:

    P.S. Aiuta a capire come vivere, per essere più precisi.

  3. marcoghibellino ha detto:

    Cade proprio a fagiolo! cercavo una scusa per fare un regalino a Lucy ^__^

    come l’ho trovato, ho pensato a te

    Rimatori siculo-toscani del dugento. Serie prima – Pistoiesi-Lucchesi-Pisani

    http://www.gutenberg.org/ebooks/39239?msg=welcome_stranger#Page_97

  4. marcoghibellino ha detto:

    veramente no

    maronna come sei …. di corsa a confessarti!

  5. donna allo specchio ha detto:

    no Marco, ti amo io, adoro il tuo cinismo. Se non fossi già impegnata ….

  6. regard ha detto:

    gioustamente condivido la citazione di pirandello perchè sono anch’io cosi …quanto al disimpegnarmi …. in un altra vita sorry

  7. marcoghibellino ha detto:

    Fare i cinici puo’ ferire chi non lo e’

    azzi loro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...