A zonzo lui e io

Un’oretta in città, col principe stavolta pulito e vestito bene da san babbo.

E mi ritrovo turista per caso per le strade di lucca, che a guardarle con gli occhi di un bimbo assumono mille altre sfumature.

In via buia la cosa più bella è il cartello “chiuso per ferie” della pizzeria: poggiato in terra e arancione com’è, attira l’attenzione come un magnete, ci è voluto un pochino per convincerlo che no, non era suo.

Non puoi prenderlo!

Lo voio!

Non puoi lo stesso!

Puoi!!!

I negozi con la porta aperta sono un indiscutibile invito a entrare, correre e provare scarpe verdi numero 43.

In via santa Lucia il negozio di DESAIGN che non deve chiedere mai è bellissimo perché “c’è un orso veDDe!”

piazza San Michele è il bimbodromo per eccellenza anche se piazza anfiteatro non scherza.

I buchi dei tombini sono meravigliosi e le biciclette mostri bellissimi.

Lui nota nelle vetrine tutto ciò che è a 30 centimetri da terra.

Praticamente, per quello che ne sa, Lucca vende solo scarpe.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a A zonzo lui e io

  1. pensierini ha detto:

    Tranquilla: con due genitori come voi, crescendo imparerà ad ampliare il suo sguardo. :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...