A farneta

Un lungo tavolo in giardino, come quando ero piccola, come piace a me.

I nonni del principe, la sua cuginetta, i vicini di casa, qualche caro amico.

E io, stordita, un po’ stanca, un po’ preoccupata e molto, molto entusiasta, a raccontare la mia nuova vita.

Il canegiallo sotto il tavolo, la gatta priska sul tetto del garage.

Intanto l’estate, calda, umida, appiccicata, e piano piano il fresco della sera, il cielo che imbrunisce, i campi che scuriscono.

E sì parla tutti insieme ed è alla fine un gran casino, e ognuno racconta, commenta, chiede e dispensa consigli.

D’estate farneta è più farneta che mai, si può stare fuori finché si vuole, gli orti rendono in verdure la fatica che gli è stata dedicata, le ciabatte sono le calzature più alla moda e ci si veste con disattenzione.

I bimbi hanno a disposizione spazio e attenzione, giochi e animali, gelato come nel paese dei balocchi e una nonna cingolata.

Si torna piccoli, a farneta d’estate, alle immense e gloriose vacanze estive, quando il mondo era nostro e il ginocchio sbucciato era la nostra divisa.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a A farneta

  1. Chiara ha detto:

    Eh sì! Ricordo anch’io con tanto affetto i tavoli lunghi fuori a Farneta, i pantaloncini corti, le cosce col segno dell’erba stampato e il ginocchio sbucciato. La pizza a togliersene la voglia, i grandi che parlavano e noi che giocavamo!!! Grazie per avermi resa partecipe di questa magia, più di una volta!!! Vi abbraccio tutti molto forte

  2. silvia ha detto:

    In bocca al lupo! C’è tanto bisogno di persone come te!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...