Pìopo

(Non ce la potete fare, io all’inizio telefonavo a HDC “Che diavolo sarebbe il piopo?” Ve lo dico, è lo scivolo, nel senso dello scivolino, quel gioco che ha dietro le scale e davanti un piano inclinato per scivolare, appunto).

Scrivo per fare una grande denuncia.

Non ci sono più i pìopi di una volta.

Quelli altissimi, ripidissimi, di lamiera arroventato d’agosto e gelata a dicembre.

Di fatto, quelli di adesso, non piopano una segaccia nulla. 

Ma ve le ricordate le culate immancabili in fondo allo scivolino? I decolli, i salti nel vuoto, gli atterraggi sulla terra polverosossima che c’era sempre davanti, resa brulla da mille culi prima del vostro?

Ho anche pensato che il principe non scivolasse  abbastanza perché peso piuma, non arriva a 11 chili e io in effetti 11 chili non so neanche se sono mai stata in vita mia. 

Così, per amor di Galileo e su grande richiesta del principe stesso “mamma! Vieni pìopo!” ho provato di persona.

Mi aspettavo di essere proiettata verso Saturno e invece niente, una discesa calma, lenta, noiosa.

E no, non mi si era semplicemente incastrato il culo.

È che questi nuovi pìopi di plasticona saranno più belli, più colorati, più friendly ma non c’è verso. 

Fanno attrito. 

Ridateci  gli scivoli spaccaossa, qualcosa da bambini bisogna pur rischiare!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Pìopo

  1. AD Blues ha detto:

    Da vecchio nerd non posso che essere d’accordo: la plastica con l’uso si riga e le molle piccole righe aumentano il coefficiente di attrito.
    Però posso suggerire il rimedio: una passata di spray al silicone (quello per lucidare i mobili, per esempio, ed il piopo tornerà a ruggire!!!

    —Alex

  2. pensierini ha detto:

    Vero!!!! <3 :-D
    @AleX: bisognerebbe dare la sciolina ai pantaloni, non allo scivolo! :-D

  3. laperfezionestanca ha detto:

    Oh se hai ragione! Ridateci gli scivoli!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...