un’aquilegia

ho sempre sognato possedere una conca di aquilegie.

da quando mimma me le fece vedere, su una strada di montagna, commossa del loro incontro, imprevisto, bellissimo, gratuito.

un fiore elegante come un abito da sera, con lacinie, lobi gentili, una campana rovesciata e la gialla macchia di polline al centro, viola, era quello, ma ce ne sono di bianche, di rosa e anche di due colori, per le più esigenti. 

così le ho piantate da nonna.

l’anno scorso.

ma il primo anno sono spuntate solo due foglie.

e il secondo neanche quello.

ci ho riprovato, perché se c’è una cosa che insegna la botanica, quella è la perseveranza.

hanno accestito presto, in un vaso, all’ombra di un leccio frondoso.

e ieri l’abbiamo visto.

io e il principe, accucciato a guardare accanto a me, le mani sudicie di gelato e il naso lercio di raffreddore.

“guarda, l’aquilegia ha un fiore, il suo primo fiore!”

“ah”.

ha sentenziato lui.

che con “ah” intende:

  1. ho capito
  2. ho capito e concordo

a seconda delle circostanze.

in quel caso credo fosse la 1.

siamo rimasti lì, ognuno immerso nei suoi pensieri, a guardare l’aquilegia come una stella, un pesce, un gatto su un ramo.

intorno a noi casa di nonna, i suoi muri rosati, le finestre scalcinate, il tavolino e le sedie di plastica pronti per la bella stagione che si fa pregare per farsi avanti, l’erba cresciuta in fretta e le nuvole, nel cielo che corrono come matte.

io, un principe e un’aquilegia.

finalmente sbocciata a casa di nonna ida.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a un’aquilegia

  1. AD Blues ha detto:

    Ammetto la mia ignoranza caprina di non sapere che razza di fiori siano!
    Ma se dici che sono belli ci credo!

    —Alex

  2. ne parla Thomas Mann in “La montagna incantata”

  3. mimma ha detto:

    Se si trovano bene rispunteranno tutti gli anni e mostreranno la loro grazia

  4. Isa ha detto:

    Concordo sto gattonando pure io delle aquilegie viola scuro nn vedo l’ora…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...