A casa di un bimbo più grande

(Dedicato a T.B., piccolo grande bambino).

È capitato a ognuno di noi, a me pare passato un giorno, da quando succedeva a me, e su questa cosa degli anni polverizzati forse dovrei pensarci su. 

È capitato a ognuno di noi, di andare coi genitori a cena a casa di un amico più grande. 

Poco più grande, quella differenza che a quarant’anni non conta più ma a quasidue conta eccome. 

Perché la seconda elementare può essere una laurea ad Harvard, quando di anni ne hai quasidue.

Perché un bimbo più grande ha dei giochi diversi, una stanza diversa, fa cose diverse, si veste diverso. 

E quindi è ganzissimo.

Se poi ha un coltellino giocattolo, o dei playmobil o pure delle macchinine che si trasformano, diventa il paradiso. 

La tata perfetta di un bimbo di quasidueanni: un bimbo di sette. 

Che ha pazienza, indulgenza, e sì, anche un po’ di sana gelosia e tenera tracotanza.

e lo guardi, mentre i grandi chiacchierano, e provi anche tu a rifare i gesti precisi suoi, invidiando le cose che uno sa e l’altro no, alzandosi in punta dei piedi per arrivare dove l’altro arriva senza sforzo.

e il suo mondo da grandi diventa l’aspirazione del tuo, e tutto è diverso, nuovo, inimmaginato.

Quando succedeva a me la sala da pranzo puzzava di fumo e il tavolo era pieno di briciole, di tappi, di discorsi importanti. Era il tavolo dei grandi. 

E invece le stanze dei piccoli erano ricolme dei nostri piccoli drammi: una spinta, un gioco negato, il turno disatteso.

So ist das Leben e adesso tocca al piccolo allungare il collo e le mani per farsi vedere meglio dalla mamma presa a parlare di politica e altre amenità. 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...