Enciclopedia

A sera, metterlo a letto, equivale al ripasso della sua intera enciclopedia.

Per prima cosa una lunga chiacchierata in bimbinese mentre è sul fasciatoio.

Segue coccola, dondola dondola per pochi secondi, bacio della nanna e lettino.

È nel lettino che dà il meglio di sé.

Applaude, ride, fa il verso al gatto, ripassa le canzoni sentite durante il giorno. 

A poco valgono gli “shhhh! Ora è l’ora della nanna!” della mamma sgrendinata o del babbo provato. 

Ci guarda, sorride, si concentra e si esibisce nell’imitazione del cavallo, dell’elefante o del maiale. 

L’enciclopedia serale è sia una summa di quello che sa, sia un ripasso di quanto vissuto durante la giornata. 

Gli animali e le canzoni fanno riferimento alla memoria breve, alle cose appena apprese.

I gesti e le parole sono invece quello che ormai è assodato ma che ama ripetere.

La cosa più difficile è stare seria. 

Perché ci sono momenti nei quali vorresti essere lunga 80 centimetri solo per farsi fare un pochino di posto nel lettino e chiedergli “via, che mi racconti stasera?”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Enciclopedia

  1. pensierini ha detto:

    ma perché, stare seri? :-D :-* <3

  2. AD Blues ha detto:

    Credo non ci sia cosa più bella che stare ad ascoltare i suoi discorsi!

    —Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...