Due uomini a letto (per non parlar del gatto)

Lucca, le sette di mattina, domenica mattina, per l’esattezza. 

Il piccolo si sveglia, ha il naso chiuso, i sogni e i capelli spettinati.

Mi alzo e lo prendo, bruchino assonnato nel sacco nanna che lo fa assomigliare a pisellino di braccio di ferro.

Lo porto nel lettone, lui gioca un po’ con lo snoopy disegnato sul pigiama (non pensavate, vero, che dormissi vestita da donna?) e si riaddormenta, con un leggero russare.

Dall’altro capo del mondo matrimoniale, il babbo, si sveglia, vede che è tutto a posto e si riaddormenta, con un russare degno di un trattore bielorusso, come avrebbero detto le mie frau.

In fondo al letto, affamata o golosa, lei. 

Il gattonero.

Che capisce che sono l’unica sveglia e con miao degno di Pavarotti mi fa sapere che fra i miei doveri c’è quello di sfamarla.

Mi fingo morta. 

Non ci crede. 

Monta sul letto, io temo che svegli pisellino.

Lei fiuta il mio terrore, belva assetata di whiskas. 

Miagola. 

La mando via con un piede. 

Torna. 

Si acciambella fra pisellino e il trattore, attacca a fare le fusa. 

Io capisco che sarà una lunga giornata. 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Due uomini a letto (per non parlar del gatto)

  1. pensierini ha detto:

    perché, hai mai anche giornate non_lunghe? :-D

  2. Gattoverde ha detto:

    Whiskas, non wiskas (e, by the way, si pronuncia come whiskers, vibrisse.)

  3. marcoghibellino ha detto:

    come ti sveglio il padrone ( padrone… si fa per dire eh)
    1 salire sul letto
    2 un miao tremulo e gentile
    3 grugnito (mio)
    4 miao più intenso
    5 bocconi e mi copro tutto con le cperte
    6 sollevare le coperte, infilare il muso sotto e miagolare nell’orecchio al padrone
    7 faccio il morto
    8 infilarsi sotto le coperte facendo le fusa tipo il battello dellla Regina d’Africa
    9 continuo a fare il morto
    10 appoggaire il naso diaccio sotto l’orecchio del padrone

    ok mi alzo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...