palloncini rossi

Sabato la piccola vecchia città si è trovata sulle mura per camminare insieme dicendo basta al femminicidio.

Mentre scrivo questa parola il telefono mi dice di non conoscerla: mi suggerisce “femminucce”, “femmine” e “vernünftig”.

Gliela insegno, al telefono, la parola “femminicidio” sperando di non doverla usare mai più. 

In effetti era una parola che non conoscevo nemmeno io da bambina, anche se i femminicidi c’erano, eccome, si chiamavano “delitto d’onore”, figuriamoci.

La manifestazione, organizzata da alcune ragazze, su Facebook, in modo piuttosto estemporaneo, ha avuto una grande adesione: vestiti di rosso o con qualcosa di rosso addosso, ho visto donne e uomini per mano, bambini, anziani.

Un sabato d’agosto, alle tre del pomeriggio, mentre poco lontano si svolgevano i funerali. 

Ed è stato, nella sua tristezza, un momento bello e necessario. 

Bello perché pieno di persone, persone vere, non solo di “like” su Facebook, di gente che è uscita di casa, ha spento il computer e ha aperto le braccia. 

Necessario perché c’era anche il bisogno di trovarsi, come comunità, come cittadini, come persone. Perché davanti all’orrore si sente la necessità di stare con gli altri esseri umani. 


 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a palloncini rossi

  1. AD Blues ha detto:

    La speranza sarebbe quella ma ho paura che ci vorrà ancora tanto tempo prima di poter definitivamente abbandonare quella parola nelle pagine di un libro di storia.

    —Alex

  2. donna allo specchio ha detto:

    già “femminicidio”, in spagnolo si usa l’edulcorato “delicto de genero”, termine che non mi piace appunto perchè edulcorato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...