resort

La giornata, al resort per bambini che non devono chiedere mai, inizia con una gita d’istruzione al giardino zoologico, che comprende:

un canegiallo

due gattoni

una gattaluna

priska la gatta

conigli

galline.

I conigli sono oriundi, perché della vicina.

Sotto il leccio, i bimbi che non devono chiedere mai, possono poi esercitarsi al volo da astronauta con l’altalena biologica: un’altalena perfettamente biodegradabile, in vimini, cotone e cinghia da tappezziere costruita a mano da un’esperta puericultrice che risponde al nome di “nonna”.

A mezzogiorno, pastasciuttina con pomodoro e legumi, frutta e pane rosicchino.

Il pomeriggio ronfata megagalattica di quasi tre ore, e al risveglio tuffo nella piscina comprata l’anno scorso alla ‘oppe, un po’ co’punti, un po’ co’soldi.

La piscina è dotata di ogni confort: un salvagente giallo, un coccodrillo verde, una sistola d’acqua con attaccato un doccino che fa la cascatella, una sdraio, un ombrellone e un metro quadro di sabbia, dove però sta quasi sempre il canegiallo.

Dopo la piscina una doccia di fronte al pollaio, con le belle di notte che fanno da tendina e le galline che guardano incredule e merenda col gelato, sempre della ‘oppe, sponsor ufficiale della nonna.

Poi prove tecniche di camminata, gite organizzate a trovare altri bambini e cena, stavolta con la minestrina di verdura e il pollo.

Alla fine addormentarsi in macchina è il minimo che possa succedere.

Si ringrazia ufficialmente il farneta resort per la bellissima giornata e si fa sapere che torneremo, implacabili come cavallette.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a resort

  1. AD Blues ha detto:

    Il coccodrillo verde è un comfort irrinunciabile!

    —Alex

  2. Anna ha detto:

    Ma questo resort agli adulti non è aperto? verrei volentieri un fine settimana :-))

  3. pensierini ha detto:

    domandina impertinente… perché il resort non diventa anche un confortevolissimo albergo per ‘soli’ bimbi (che non devono chiedere mai)? ;-) ovvero: riusciranno due genitori a sopravvivere per qualche giorno senza il loro cucciolino?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...