Caro bill

Gentile signor gates,
Un paio di giorni fa il mio pc ha deciso di fare un aggiornamento del sistema operativo windows.
Non ha chiesto il mio parere, lo ha fatto e basta.
Elegantemente, una scritta bianca su fondo blu mi spiegava che era quasi pronto.
11%, 22%, 23%…. 24%…
Ci ha messo una vita.
E a me sarebbe invece servito il mio computer.
“mio”, capisce? Non suo.
Quando dico “mio” intendo che è stato regolarmente pagato, e che mi appartiene, io sono la proprietaria del mio “personal computer”, altrimenti si sarebbe chiamato “il computer di qualcun altro”, anche se la sigla “icdqa” forse non avrebbe soddisfatto l’ufficio marketing.
Insomma, mentre il bimbo dormiva, nelle mie due uniche ore della giornata che potevo dedicare alla scrittura, avete invece deciso che dovevo aggiornarmi.
Ho pazientato.
Ho riavviato.
E adesso non funziona nulla e sto scrivendo questo post col cellulare, cosa poco pratica.
La mia domanda è: ma tutto sto casino? Per cosa? Come faccio a far tornare normale il mio computer? Io neanche lo volevo l’aggiornamento.
La prossima volta si aggiorni qualcosa di suo, e smetta di giocare coi computer degli altri che poi li rompe.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Caro bill

  1. pensierini ha detto:

    sono perfidi, lo so. ho resistito per mesi, ‘lo vuole adesso o domani, l’aggiornamento?’ e io a eliminare. poi mi sono arresa, su consiglio del mio personale HDC :-) e da allora è un grandissimo casino. spariti i dati recenti, tutto nuovo. ho tolto un sacco di cose in evidenza, ne ho messe altre, perdendoci mare di tempo. maledetto 10

  2. Anna ha detto:

    IN ufficio ha fatto tutto da solo…ho perso tutto il di più…a casa ho ceduto e mal me ne incolse…e non mi piace! :-(

  3. marcoghibellino ha detto:

    era un problema conosciuto, mesi fa sono apparsi link su come impedire tutto questo, innanzi tutto disabilitando aggiornamenti automatici ^^ io continuo felicemente ad usare il mio 7 professional

  4. marcoghibellino ha detto:

    Salvatore Aranzulla è un Santo subito! è di una mostruosa utilità per le cyber capre come me

  5. silvia ha detto:

    E’ successo anche a me martedì scorso sul computer di casa, con Window 7, dopo l’aggiornamento a W10 non mi riconosceva la stampante e se vedevo un filmato, dopo qualche minuto partiva l’audio!
    Mi sono colpevolizzata pensando di aver toccato qualche tasto inavvertitamente (ma per un anno avevo resistito agli inviti!). Poi non so come smanettando, sono riuscita a sistemare.
    Il peggio è stato venerdì: ero a studio (sono un medico di famiglia), sono uscita fuori stanza, sono tornata poco dopo e ho trovato il computer bloccato e inutilizzabile che aggiornava per conto suo!
    Avendo W8 non mi sembra di aver avuto troppi danni, ma sono dovuta tornare a studio domenica per controllare che tutto funzionasse per lunedì dopo aver lavorato sabato e domenica notte!
    s.

  6. AD Blues ha detto:

    Windows 10 è il Male anche se non così Male come Windows 8 detto anche “IL MALE”.
    Usare un qualsiasi sistema operativo disabilitando gli aggiornamenti è una cavolata; praticamente come camminare a piedi nudi sui cocci di vetro e chiodi arrugginiti: puoi non farti nulla ma anche tagliarti e prendere il tetano. Alla fine il rischio è maggiore che il disagio per l’aggiornamento.

    —Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...