25 aprile

caro bimbo mio,

questo è il tuo primo 25 aprile di festa nazionale.

il paese dove sei nato ha conosciuto l’orrore del genocidio, e l’anniversario è proprio in questi giorni di primavera.

nei paesi qui intorno, anche a farneta, i nazifascisti fecero assaggiare, alle popolazioni inermi e spaventate, il fuoco delle rappresaglie, uccidendo, terrorizzando, sterminando famiglie e villaggi.

oggi andremo insieme a salutare quei paesi, per non dimenticare ciò che è stato e perché non accada più.

e avrai la tua prima tessera da partigiano.

perché, caro bimbo mio, essere partigiani occorre.

non credere mai a chi ti dice che tutto è uguale, che non ci sono differenze, che non vale la pena appassionarsi e combattere.

chi lo pensa è morto dentro, mentre il mondo ha bisogno di gente viva.

mentre ti scrivo, carissimo figlio, ci sono famiglie che in tutti i modi cercano la salvezza varcando confini protetti col filo spinato, confini che fanno, ancora oggi, morire famiglie intere, padri, madri, figli, fratelli, colpevoli soltanto di cercare rifugio lontano dalla guerra.

cercherò con tutta me stessa di insegnarti il dovere di indignarti di fronte alle ingiustizie, dovere che non si accontenta di un click su facebook, ma che fa uscire fuori di casa, per andare incontro al mondo.

cercherò con tutta me stessa di insegnarti il valore del rispetto di tutte le opinioni ma non della loro equivalenza.

cercherò di farti capire che la democrazia digitale che ci stanno vendendo è fuffa, è finta, è una sciocchezza fatta di fumo superficiale e vuoto.

la democrazia è il valore più alto di una nazione, noi oggi festeggiamo il giorno che la democrazia entrò nelle nostre strade, con le scarpe sporche dei partigiani e degli alleati.

felice 25 aprile, figlio mio, oggi c’è un sole bellissimo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a 25 aprile

  1. AD Blues ha detto:

    Non ho altro da aggiungere che “buon 25 aprile anche a voi”

    —Alex

  2. Simona ha detto:

    sto piangendo. è meraviglioso. Buona Liberazione a voi tre!

  3. pensierini ha detto:

    Sarà un partigiano anche lui, per tutta l vita.

  4. donna allo specchio ha detto:

    anche a me è spuntata qualche lacrimuccia!! sono sicura che saprai insegnare a tuo figlio a essere una bella persona come voi lo siete
    buona festa della liberazione

  5. marcoghibellino ha detto:

    un abbraccio ,
    hai , pardon , avete una grande responsabilità , questo bambino conoscerà la storia del paese dove è diventato figlio vostro, fate che non dimentichi l’altrettanto importante storia dell’Armenia

    siamo cittadini del mondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...